Festa delle scuole della Rete SSP

Festa delle scuole della Rete SSP

Domenica 22 maggio 2016 dalle ore 14,30 alle 19,00 Giardini di via Odazio n.7 GRAN FESTA delle scuole della Rete SSP Invito a tutte e a tutti a PARTECIPARE
Visita degli studenti del Boston College

Visita degli studenti del Boston College

Il 16 luglio 2015 il Settore Educazione della Fondazione Ismu ha guidato un gruppo di studenti  universitari del Boston College, della facoltà School of Social Work, in una visita di studio a Milano, presso alcune realtà del Terzo Settore che si occupano di educazione degli stranieri adulti, con un focus...
Lo spot delle SSP

Lo spot delle SSP

Un breve video realizzato da studenti e formatori delle scuole della Rete

Rete Scuole Senza Permesso è il nome che ha voluto darsi una rete di scuole di italiano per immigrati milanesi, nata nella primavera 2005, per dichiarare la propria identificazione con i senza diritti.

Le scuole aderenti, pur diverse fra loro, condividono la quotidiana esperienza a diretto contatto con i migranti di cui vengono a conoscere le motivazioni all’emigrazione, le condizioni abitative, di lavoro e i progetti di vita, grazie a una relazione di scambievole crescita umana, culturale e politica.

La Rete Scuole Senza Permesso non vanta schieramenti politici; è una Rete aperta a tutti coloro che promuovono i valori dell’accoglienza, dell’uguaglianza e della giustizia sociale.

Abbiamo scelto di chiamarci Rete Scuole Senza Permesso perché ci identifichiamo con i migranti che siamo stati; perché accogliamo tutti; perché pensiamo che tutti coloro che non possono disporre liberamente delle risorse della propria terra, grazie anche alla rapina dei paesi ricchi, dovrebbero avere diritto ad attraversare questo pianeta privatizzato e a mettere radici dove c’è spazio per i loro desideri; perché sappiamo che la negazione dei diritti dei migranti  significa la progressiva erosione dei diritti di tutti quanti.

Ultimi Articoli
Una scuola di lingua italiana per gli ospiti del Centro di via Corelli

Una scuola di lingua italiana per gli ospiti del Centro di via Corelli

Abbiamo incontrato Angela Marchisio coordinatrice di un gruppo di volontari che insegnano la lingua italiana agli ospiti del Centro di accoglienza di via Corelli. Un’esperienza di vita da condividere e da sostenere. Come e perché è nata questa esperienza di scuola per adulti stranieri all’interno del Centro di accoglienza di via Corelli? Ho iniziato la...

Un contributo a chi è stato colpito dal devastante terremoto in Ecuador

Il Devastante terremoto che ha colpito l’Ecuador ha causato centinaia di morti e almeno 20mila sfollati. La scuola Binari da anni collabora con l’Associazione Ecuadoriani uniti in Italia per il progresso e con altre associazioni ecuadoriane presenti nelle Case del volontariato di zona 1 e zona 2 Pur coscienti della limitatezza del nostro aiuto raccogliamo...

25 Aprile 2016 – fermiamo la strage ai confini

Insieme per una memoria resistente in lotta per la giustizia e la dignità della vita di tutte le persone.
Basta stragi, basta menzogne, basta guerre, … apriamo subito canali umanitari

Basta stragi, basta menzogne, basta guerre, … apriamo subito canali umanitari

Quando finiranno queste stragi non ci sarà più coscienza umana. I governi europei che impediscono l’ingresso in Europa, in modo legale e sicuro, alle persone in fuga dall’orrore e dalla morte sono i primi responsabili delle stragi nel Mediterraneo: hanno creato il mercato illegale e sanguinoso su cui si arricchiscono i trafficanti mafiosi e schiavisti....
25 aprile: lezioni resistenti!

25 aprile: lezioni resistenti!

La lingua è un diritto e uno strumento per aquisitne di nuovi e per questo, con il nostro essere “senza permesso”, ci rifiutiamo di legare i diritti al possesso o meno di un pezzo di carta. Ma davanti al razzismo dilagante, all’emergere di nuove e vecchie destre in Italia e in Europa che fanno della...
Carovane Migranti

Carovane Migranti

Basta naufragi. No alla guerra. Libertà di movimento. No Frontex. Queste le parole d’ordine con cui si conclude, domenica, in Sicilia, il viaggio di Carovane migranti Italia Messico Mediterraneo. Un progetto che ha girato l’Italia confrontandosi con luoghi di forti criticità o di esperienze virtuose e solidali: dalla Campania del caporalato, alla Terra dei Fuochi,...

VISITIAMO.pdf SAMARCANDA