Lo Spot della Rete Scuole Senza Permesso vince il 1° Premio!

Lo Spot della Rete Scuole Senza Permesso vince il 1° Premio!

Il 1° premio per la categoria “Giovani e scuole” della 5a Edizione di TIRAFUORILALINGUA 2016 - Concorso / Festival Dedicato Alla Lingua Madre - è stato assegnato a Rete Scuole Senza Permesso.

LA SCUOLA POPOLARE DI ROGOREDO SI E’ SPOSTATA E LO HA FATTO CON MOLTO RAMMARICO

La scuola per 25 anni è stata ospitata nella sede del Circolo ARCI- Mondini di via Freikòfel 1. Negli ultimi anni, tuttavia, una nuova gestione del Circolo ARCI  ha reso la collaborazione via via più difficile, con momenti di vero e proprio ostruzionismo e conflittualità: limitazione negli spazi, negli orari, nell’autonomia della scuola. E questo da parte di un Circolo ARCI (forse) non ce lo si doveva aspettare. Ricordiamo lo STATUTO ARCI MILANESE e in particolare l’art. 3 al punto” i”: …lotta ad ogni forma di emarginazione, razzismo, xenofobia, intolleranza, disagio , criminalità anche attraverso l’elaborazione e la gestione in forma autonoma o in collaborazione con altri soggetti, di proposte e progetti finalizzati alla soluzione delle cause che determinano tali fenomeni. Si chiude così, purtroppo, un ciclo per una delle prime scuole gratuite di italiano per stranieri presente sul territorio milanese, dagli anni 90 in prima fila per un coinvolgimento culturale e sociale dei tanti lavoratori stranieri presenti in quartiere. La Scuola Popolare...
MIGRANTI oggi -Immagini e riflessioni nell’anniversario della strage di Lampedusa del 3 ottobre 2013

MIGRANTI oggi -Immagini e riflessioni nell’anniversario della strage di Lampedusa del 3 ottobre 2013

In occasione della prima edizione di Garibaldi Kult – Identità in gioco http://www.garibaldikult.it/ DOMENICA 2 OTTOBRE ORE 10,30 –12,30 Nella Sala Riunioni Casa delle Associazioni e del Volontariato 1° piano via Marsala 8 INCONTRO: MIGRANTI oggi – Immagini e riflessioni in occasione dell’anniversario della strage di Lampedusa del 3 ottobre 2013...

Rete Scuole Senza Permesso è il nome che ha voluto darsi una rete di scuole di italiano per immigrati milanesi, nata nella primavera 2005, per dichiarare la propria identificazione con i senza diritti.

Le scuole aderenti, pur diverse fra loro, condividono la quotidiana esperienza a diretto contatto con i migranti di cui vengono a conoscere le motivazioni all’emigrazione, le condizioni abitative, di lavoro e i progetti di vita, grazie a una relazione di scambievole crescita umana, culturale e politica.

La Rete Scuole Senza Permesso non vanta schieramenti politici; è una Rete aperta a tutti coloro che promuovono i valori dell’accoglienza, dell’uguaglianza e della giustizia sociale.

Abbiamo scelto di chiamarci Rete Scuole Senza Permesso perché ci identifichiamo con i migranti che siamo stati; perché accogliamo tutti; perché pensiamo che tutti coloro che non possono disporre liberamente delle risorse della propria terra, grazie anche alla rapina dei paesi ricchi, dovrebbero avere diritto ad attraversare questo pianeta privatizzato e a mettere radici dove c’è spazio per i loro desideri; perché sappiamo che la negazione dei diritti dei migranti  significa la progressiva erosione dei diritti di tutti quanti.

Ultimi Articoli

Seminario: “La scuola e la competenza interculturale”

l’ Unione Femminile Nazionale ed il Centro Filippo Buonarroti in collaborazione con “Proteo Fare Sapere” Lombardia organizzano il Seminario “LA SCUOLA E LA COMPETENZA INTERCULTURALE” Venerdì 4 Novembre 2016 alle ore 17,30   All’Unione Femminile Nazionale Corso di Porta Nuova 32 Milano (M2 Moscova – M3 Turati)   I problemi della relazione interculturale in classe, i nodi più...

CORSO DI AGGIORNAMENTO PER INSEGNANTI VOLONTARI DELLE SCUOLE D’ITALIANO PER MIGRANTI

SABATO 29 OTTOBRE DALLE 16,30 ALLE 19 CORSO DI AGGIORNAMENTO – WORK SHOP PER INSEGNANTI VOLONTARI DELLE SCUOLE D’ITALIANO PER MIGRANTI Presso la Sala Riunioni del Primo Piano della  CASA DELLE ASSOCIAZIONI DI VIA MARSALA 8 (M2 Moscova) Saranno presenti Maria Frigo e Gilberto Bettinelli I temi dell’incontro saranno i diversi bisogni e le ragioni che accompagnano...
Una tragedia consumata

Una tragedia consumata

Dallo scorso 21 marzo 2016, con la legge n. 45, la data del 3 ottobre è stata istituita come ‘«Giornata della Memoria e dell’Accoglienza», diventando così il giorno ufficiale in cui ricordare e riflettere sulla tragedia che si consuma quotidianamente nei nostri mari. Riteniamo sempre utile e significativo definire una “Giornata della Memoria“, ma non...

Con ALFABETINRETE l’italiano si impara da casa

Alfabeti Onlus sta dando avvio al progetto Alfabetinrete, un corso di italiano L2 rivolto agli immigrati che si svolge completamente online. Si compone di 12 video-lezioni di livello A2/B1 oltre ad esercitazioni e laboratori realizzati dagli insegnanti di Alfabeti. Il corso è stato pensato per gli studenti che hanno difficoltà a frequentare le lezioni in orari prefissati. Infatti gli...
Una scuola di lingua italiana per gli ospiti del Centro di via Corelli

Una scuola di lingua italiana per gli ospiti del Centro di via Corelli

Abbiamo incontrato Angela Marchisio coordinatrice di un gruppo di volontari che insegnano la lingua italiana agli ospiti del Centro di accoglienza di via Corelli. Un’esperienza di vita da condividere e da sostenere. Come e perché è nata questa esperienza di scuola per adulti stranieri all’interno del Centro di accoglienza di via Corelli? Ho iniziato la...
Festa delle scuole della Rete SSP

Festa delle scuole della Rete SSP

Domenica 22 maggio 2016 dalle ore 14,30 alle 19,00 Giardini di via Odazio n.7 GRAN FESTA delle scuole della Rete SSP Invito a tutte e a tutti a PARTECIPARE

Un contributo a chi è stato colpito dal devastante terremoto in Ecuador

Il Devastante terremoto che ha colpito l’Ecuador ha causato centinaia di morti e almeno 20mila sfollati. La scuola Binari da anni collabora con l’Associazione Ecuadoriani uniti in Italia per il progresso e con altre associazioni ecuadoriane presenti nelle Case del volontariato di zona 1 e zona 2 Pur coscienti della limitatezza del nostro aiuto raccogliamo...