Sciopero della logistica del 22 marzo

sam_0638 (1)

I lavoratori della logistica, per la stragrande maggioranza immigrati, hanno sfondato le barriere che dividono le differenti comunità, spesso erette e rafforzate da meccanismi posti in essere dalle aziende; hanno rotto il meccanismo che li vedeva esclusivamente come soggetti passivi, dello sfruttamento aziendale ma anche di certo “umanitarismo/pietismo sinistrorso”.
E hanno lottato. Hanno anche perso, sì, ma molto più spesso hanno vinto e oggi possono lavorare in condizioni migliori, hanno abbattuto tante discriminazioni e strappato diritti e libertà a volte formalmente garantiti dalla legge ma sempre sostanzialmente negati dalle aziende, anche grazie alla complicità e/o al silenzio delle istituzioni. Hanno ottenuto vittorie che vanno oltre gli aspetti materiali: hanno rotto il muro della paura,  hanno acquistato coscienza del proprio ruolo nei rapporti sociali, della propria forza, hanno scosso le loro catene.

http://clashcityworkers.org/lotte/cosa-si-muove/876-22-marzo-sciopero-generale-della-logistica.html

🡢 |2013-03-21T19:30:15+00:0021/03/2013|News&Eventi|