La Scuola Popolare di Rogoredo si è spostata e lo ha fatto con molto rammarico

La scuola per 25 anni è stata ospitata nella sede del Circolo ARCI- Mondini di via Freikòfel 1.

Negli ultimi anni, tuttavia, una nuova gestione del Circolo ARCI  ha reso la collaborazione via via più difficile, con momenti di vero e proprio ostruzionismo e conflittualità: limitazione negli spazi, negli orari, nell’autonomia della scuola.

E questo da parte di un Circolo ARCI (forse) non ce lo si doveva aspettare.

Ricordiamo lo STATUTO ARCI MILANESE e in particolare l’art. 3 al punto” i”:

…lotta ad ogni forma di emarginazione, razzismo, xenofobia, intolleranza, disagio , criminalità anche attraverso l’elaborazione e la gestione in forma autonoma o in collaborazione con altri soggetti, di proposte e progetti finalizzati alla soluzione delle cause che determinano tali fenomeni.

Si chiude così, purtroppo, un ciclo per una delle prime scuole gratuite di italiano per stranieri presente sul territorio milanese, dagli anni 90 in prima fila per un coinvolgimento culturale e sociale dei tanti lavoratori stranieri presenti in quartiere.

La Scuola Popolare di Rogoredo è anche una delle scuole promotrici della RETE delle Scuole Senza Permesso, una realtà milanese alla quale cittadini e istituzioni si rivolgono con fiducia per l‘impegno rivolto all’inclusione e all’integrazione

LA SCUOLA CONTINUA ED E’ UNA BUONA NOTIZIA…

Da questo anno scolastico è ospitata nei locali della Parrocchia di  via Monte Peralba 15. 
Augurando buon lavoro a tutti i volontari e agli studenti della SCUOLA POPOLARE DI ROGOREDO  le Scuole della Rete SSP esprimono rammarico unito ad una decisa volontà a non far passare sotto silenzio quanto avvenuto.

 

LE SCUOLE DELLA RETE “SCUOLE SENZA PERMESSO”

🡢 |2016-12-16T11:13:45+00:0005/10/2016|News&Eventi|