La Rete Scuole Senza Permesso sui fatti del 2 Maggio in Stazione Centrale a Milano

La Milano democratica e cosmopolita che si prepara a festeggiare (!) il 20 maggio l’apertura e l’accoglienza ai migranti ha dato ieri 2 Maggio un bel segnale con una operazione poliziesca che ha visto l’impiego di reparti scelti, poliziotti a cavallo, elicotteri (mancavano i lagunari del battaglione San Marco…ma sarà per la prossima volta…): il tutto finalizzato ad una retata  contro i migranti di dimensioni tali che non ci risulta essere mai stata raggiunta per nessuna operazione contro la malavita organizzata che pure in Italia ha salde radici e consistente presenza.

Tutti i partiti parlamentari hanno giocato la loro parte in commedia per spartirsi un pugno di voti: la destra e i populisti ad applaudire e fotografare; il centro-sinistra, per non lasciare al centro-destra l’esclusiva dei voti legge e ordine – dopo aver organizzato la tratta ed il respingimento dei migranti nel deserto libico con gli ex-sgherri di Gheddafi – cerca di dimostrare che può fare egregiamente il lavoro sporco contro i migranti con decreti restrittivi delle libertà e dei diritti.

Chiediamo che Sindaco e Amministrazione milanese abbiano il coraggio di andare fino in fondo per stabilire tutte le responsabilità.

By | 2017-05-04T18:44:53+00:00 04/05/2017|News&Eventi, Slider|