Convegno “Rifugiati e lavoro: le buone pratiche”

Convegno “Rifugiati e lavoro: le buone pratiche”

Milano, 24 febbraio 2018
ore 9.30 – 16.00

alla Camera del Lavoro, Salone Di Vittorio – Corso di Porta Vittoria 43 MI

IL LAVORO COME STRUMENTO DI AUTONOMIA ECONOMICA E DIGNITA’ PERSONALE

Associazioni del Terzo Settore, Imprese, Istituzioni e Rifugiati a confronto.
Accompagnare i rifugiati verso l’integrazione e il lavoro significa assicurare autonomia economica per loro e sviluppo per il Paese.Questo è possibile senza togliere il lavoro a nessuno.
Gli esempi di buone pratiche sono numerosi e i risultati sono positivi. Per tutti.
Al convegno incontriamo i protagonisti.

INTERVENTI

Piero Basso (Costituzione Beni Comuni): Lavoro per i migranti, lavoro per tutti

Laura Zanfrini (ISMU e Università Cattolica di Milano): Perché i richiedenti asilo “disturbano”: i paradossi irrisolti dell’esperienza europea

Sandro Rinauro (Università degli Studi di Milano): L’occupazione degli stranieri in Italia negli anni della crisi economica

Le testimonianze di Balogou Yanick Ayedame, Momodou Bah, Bourama Sangare

Le “buone pratiche” nel campo dell’avviamento al lavoro dei richiedenti asilo:
Africa Experience, ANOLF-CISL, Associazione Dislivelli, CELAV – Comune di Milano, Cooperativa Progetto Tenda (Torino), Agenzia Quanta, Padova accoglie, Agenzia Randstad, SOS Rosarno

Tavola rotonda – Il ruolo del Terzo Settore nel percorso del rifugiato verso il lavoro: lingua, formazione, sviluppo delle competenze 
Partecipano: Farsi Prossimo, No Walls, Rete Scuole Senza Permesso, Rete Bonvena

Conclusioni: Livio Neri (ASGI-Associazione Studi Giuridici sull’immigrazione)

Moderano: Ugo Gianazza (Rete Scuole Senza Permesso) e Corrado Mandreoli (CGIL Milano)

La partecipazione è gratuita. È gradita la registrazione compilando il modulo online

By | 2018-02-13T12:28:02+00:00 09/02/2018|News&Eventi, Slider|