Babbel incontra la Rete Scuole Senza Permesso

Nel corso del 2019 la Rete Scuole Senza Permesso è stata invitata a partecipare ad un progetto di Corporate Social Responsibility sviluppato da Babbel, piattaforma online per l’apprendimento delle lingue, sull’importanza delle lingue per l’integrazione. Grazie a questa collaborazione sono stati consegnati alle scuole della Rete circa 200 codici per l’accesso gratuito all’app Babbel.

Da giugno ad oggi 6 scuole hanno già sperimentato Babbel come strumento di supporto linguistico, sia utilizzandolo in aula durante lezioni di gruppo, sia consegnando i codici di accesso direttamente agli studenti, per un lavoro individuale di ripasso ed esercitazione. La valutazione complessiva, al termine di questa prima fase, è certamente positiva, sia da parte degli insegnanti che degli studenti. Con la ripresa delle lezioni, altre scuole hanno richiesto di acquisire gli accessi gratuiti alla piattaforma per iniziare il lavoro d’aula.

Un video realizzato ad hoc da Babbel esprime, attraverso la voce di alcuni studenti di una delle scuole della Rete, quanto l’utilizzo di nuove tecnologie all’interno di progetti di integrazione e inclusione sociale siano utili e complementari, andando di pari passo con i metodi di apprendimento linguistico piu’ tradizionali.

Babbel ha inoltre realizzato un video in una scuola della Rete, per registrare il valore dell’apprendimento linguistico, primo e indispensabile tassello di un percorso di integrazione e inclusione.

🡢 |2019-10-10T09:11:48+00:0010/10/2019|News&Eventi, Slider|